​​​​Diocesi di Cefalù | Cephaludensis Ecclesia

 

​​Piazza Duomo, 10 - ​90015 Cefalù (PA)

tel. 0921 926311 | fax 0921 926322

​email segreteriagenerale@diocesidicefalu.org   

 

foto  ©​ archivio Varzi - per gentile concessione


facebook
youtube
instagram
Logo-CEI1-300x225
cattedraleLogo
logobi
icona
chiesedisiciclia
fatesi
66Y1Ma3Y400x400.jpeg
1200px-Logotv20002015.svg
c91b686608ffad587329ad2f3ab3c1e6400x400.jpeg
8x1000

"Chi cerca il volto di Cristo, alzi lo sguardo in alto"

iscriviti alla newsletter  | privacy policy

StemmaS.E.Rev.maMons.GiuseppeMarciante2
Logoesatto

 

S.E.R. Mons. Giuseppe Marciante

74° vescovo di Cefalù

            stemma         omelie         lettere          discorsi          nomine        segreteria vescovile

vescovo marciante

Nato a Catania il 16 luglio 1951.

 

Ha compiuto gli studi filosofico-teologici presso lo Studio Teologico San Paolo di Catania. Ha conseguito la Licenza in Missionologia presso la Pontificia Università Gregoriana.

Ha ricevuto l'ordinazione presbiterale il 5 ottobre 1980, incardinandosi nell’arcidiocesi di Catania. Il 1° luglio 1993 si è incardinato nella diocesi di Roma.  Nell’arcidiocesi di Catania è stato Vicario Parrocchiale di S. Maria in Ognina (1980-1986) e di S. Maria in Cibali (1986-1987). È stato poi Parroco di San Giuseppe nella diocesi di Albano (1987-1989). Nella diocesi di Roma, infine, è stato Parroco di S. Romano Martire a Roma (1989-2009), Prefetto della XII Prefettura di Roma (1995-2009), Membro del Collegio dei Consultori e del Consiglio Presbiterale diocesano di Roma (2008-2009). Dal 1998 al 2009 è stato Assistente nazionale ecclesiastico dell'Associazione dei donatori di sangue Fratres. Nel 2001 è stato nominato Cappellano di Sua Santità.

 

Nominato Vescovo titolare di Tagora ed Ausiliare di Roma il 1° giugno 2009, ha ricevuto la consacrazione episcopale l’11 luglio successivo. Nella diocesi di Roma ha ricevuto l’incarico della cura pastorale del Settore Est. Il 16 febbraio 2018 Papa Francesco lo nomina vescovo di Cefalù; succede a S.E.R. Mons. Vincenzo Manzella, dimessosi per raggiunti limiti di età. Prende possesso canonico della Diocesi nella Basiica Cattedrale di Cefalù il successivo 14 aprile divenendone il 74º vescovo. In seno alla Conferenza Episcopale Siciliana è delegato per l’Ufficio Regionale per i Problemi Sociali, il Lavoro, la Giustizia, la Pace e la Salvaguardia del Creato.